A che cosa serve l'indicatore Money Flow Index ?


L’indicatore di analisi tecnica Money Flow Index (MFI) è un indicatore di momentum, misura la forza dei volumi che entrano ed escono da un mercato.



L'indicatore MFI mette a confronto i flussi di denaro positivi ai flussi di denaro negativi (positive money flow to negative money flow) per fornici una delle più importanti informazioni che ogni trader dovrebbe sapere; dove stanno andando i soldi.

Money Flow index ,come potete vedere anche dal grafico, ha una scala da 0 a 100, di solito calcolato a 14 periodi ma questo valore può essere personalizzato. Ha due line una a 20 che dovrebbe indicare la soglia di iper venduto e una 80 che dovrebbe indicare la soglia di iper comprato.


Per calcolare Money Flow Index si parte dal
Typical Price = (massimo + minimo + chiusura) /3
Poi si calcola Money Flow= typical price * volume ; che sarà calcolato per tutto il periodo preso in considerazione nel esempio 14 periodi.
Poi si calcola Positive Money FLOW dove si somma ogni Money Flow nel periodo temporale scelto a Money Flow Positive quando il Typical Price è superiore a quello del giorno precedente. Negative Money Flow si somma ogni Money Flow del periodo considerato quando il Typical Price è inferiore a quello del giorno precedente. Si fa il rapporto tra positive money flow / negative money flow e abbiamo il Money Ratio. Infine, si calcola il
Money flow index= 100 - 100 / (1+ Money Ratio)
I segnali che si possono trarre da questo indicatore sono simili a tutti gli altri oscillatori.
Possiamo sfruttare le divergenze positive o negative o le entrate e uscite dalle zone di iper comprato o iper venduto.
Ovviamente , pur essendo un buon strumento, difficilmente può essere utilizzato singolarmente ma, come tutti gli oscillatori, va utilizzato in sinergia con un indicatore di trend.
Ottima la sinergia fra MFI e l'indicatore MF11 come possiamo osservare nella figura sottostante.


     Home   Disclaimer  Privacy